Testimonianza prima tappa L'autismo in cammino

Testimonianza

Domenica 21 settembre alle ore 1600 (circa) si è conclusa una esperienza indimenticabile per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di parteciparvi, l'ultima tappa ha visto 46 partecipanti all'arrivo!

Si è trattato di 11 giorni fantastici che hanno permesso , a più riprese, a 15 ragazzi e alle loro famiglie, di intraprendere un'esperienza unica. Ci siamo avventurati in luoghi che per molti di noi erano assolutamente sconosciuti .

La mattina della partenza dal Passo della Scoffera ci siamo contati e guardati, eravamo in 36! I nostri ragazzi con le loro magliette, i loro berretti, i loro zaini, le loro facce sorridenti, erano increduli e stupiti di tutte quelle persone attorno a loro. Siamo partiti per il nostro "viaggio inaspettato" o forse desiderato?

Sono state giornate bellissime, anche il tempo si è inchinato al nostro incedere, giornate stupende che duravano sino al nostro arrivo e poi diventavano grigie e piovose, negli ultimi giorni abbiamo avuto come compagna la nebbia MA forse è stato meglio così , immaginate come ci saremmo sentiti a percorre oltre 32 Km sotto un sole cocente!

Il viaggio si è snodato attraverso bellissimi percorsi della nostra terra, così poco conosciuta, al nostro fianco ogni giorno avevamo i nostri Amici Vigili del Fuoco, uomini e donne che ci hanno accompagnato per ogni metro del percorso, che ci hanno aiutato in ogni frangente, che ci hanno sostenuto lungo i Km che scorrevano sotto i nostri piedi, ecco credo che in questo nostro "viaggio" abbiamo incontrato tanti nuovi amici, abbiamo diffuso tra loro la "consapevolezza dell'Autismo e della disabilità" in modo nuovo, a nostra volta abbiamo assistito ad una straordinaria dimostrazione di affetto e di partecipazione.

Ogni giorno il sapere che tre o quattro di loro ci avrebbe accompagnato faceva sentire tutti i partecipanti più tranquilli e sicuri e sopratutto sentivamo più protetti i nostri figli, assieme agli uomini delle squadre SAF, che ci accompagnavano a piedi: erano presenti i "ragazzi" in pensione dell'Associazione Nazionale Vigili del Fuoco sezione della Spezia come autisti, con in prima linea il Loro Presidente Luciano, che ha camminato con noi. L'apporto fornito nel guidare il pulmino lungo gli itinerari delle varie tappe è stato fondamentale, ogni volta che raggiungevamo una nuova meta, il nostro pulmino (ringraziamo la Contship Italia e il nostro Amico Mauro per quanto fatto) ci imbarcava e ci portava al posto di sosta.

In occasione dell'ultima sosta la Locanda Il Cacciatore non aveva abbassano a camere per ospitare tutti i camminatori, allora abbiamo chiamato il Presidente della Caritas della Spezia, don Luca, il quale ci ha gentilmente messo a disposizione la struttura di Veppo e ci ha accolto benissimo, con una merenda con pane e Nutella ! L'ospitalità di don Luca e delle cuoche presenti è uno dei ricordi più belli del nostro viaggio.

Il nostro viaggio si e rivelato molto confortevole grazie al materiale fornito dal Negozio Alpstation di Sarzana, ma ringraziamo Davide e tutti i suoi collaboratori (Simona per averci ascoltato) non solo per la pazienza avuta con Noi, ma anche per la lezione fornita un sabato presso Monte Marcello sul come ci si imbraca e sul come si scende e si sale da una parete di roccia dopo un eventuale "scivolamento" .

Infine due parole sui partecipanti, STRAORDINARI E FANTASTICI! Non lo dico per piaggeria MA perché vi assicuro che lo sono stati davvero!

Dai nostri piccoli, Giacomo, Riccardo e Gabriele e i loro fratelli Lorenzo e Davide, la nostra mascotte Eric, a Viviana e Nicolè le nostre due Grandi Donne, proseguendo con Francesco, Michael, Lorenzo, Claudio, Riccardo, Luca, Davide, Ettore, Lorenzo, tutti loro hanno compiuto l'IMPRESA!

Devo sottolineare una cosa, la grande partecipazione delle MAMME, credetemi ho sempre pensato che la forza dei nostri siano le MAMME ma dopo questa esperienza ho l'assoluta certezza che è così!

Mamme che spingono, sostengono, aiutano, parlano, chiamano i propri come hanno fatto le "nostre mamme" è stata la sorpresa/conferma più grande, potrei raccontarvi delle facce di alcune mamme, di questo o di quello o delle immagini catturate dalle telecamera ... troppo lungo

Prenderò ad esempio (mi è stato segnalato anche da altre mamme lungo il cammino) di tutte le mamme lo straordinario lavoro fatto da Claudia con suo figlio Giacomo, lungo 32 Km di strada in due giorni, lo ha spinto, sostenuto, trainato, corsa dietro a riprenderlo e tanto altro con un'abnegazione tale che solo una mamma possiede! "Cuore di mamma"!

Chiedo scusa per la lunghezza ...

Alberto

ps

L'Autismo non si ferma, il 28 settembre inizia una nuova grande avventura per chi fosse interessato scrivere a lucadavide.sp@alice.it e chiedere informazioni


Donaci sostegno

ANGSA LIGURIA ONLUS
Via Carso 6 int. 1
16137 Genova
tel. 010. 6533838
cell. 346 6237315
info@angsaliguria.it